Utenti on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Maria Guercio

Biografia

È professore ordinario di archivistica e archivistica informatica presso l’Università degli studi di Urbino.

Collabora dal 1996 con le istituzioni competenti nella definizione della normativa sulla gestione e conservazione dei documenti informatici.

Dal 1989 svolge un’intensa attività internazionale nei comitati tecnici del Consiglio internazionale degli archivi, del Consiglio d’Europa, del Comitato cultura dell’Unione europea.

Dal 2003 è componente del gruppo di lavoro UNI-ISO per la definizione degli standard in materia di documenti e archivi.

È attualmente componente dello Steering Committee della Archival Education Section del Consiglio internazionale degli archivi (ICA-SAE) e dal 2011 del Program Committee (ICA-PCOM).

È componente del Comitato scientifico del Polo archivistico digitale della Regione Emilia Romagna (Progetto PARER). E' componente del Comitato scientifico della Fondazione Feltrinelli (2005-2012) e della Fondazione Pirelli (2010-2012).

Co-direttore del progetto europeo ERPANET (2001-2004) sulla conservazione dei documenti informatici (www.erpanet.org), ha partecipato a numerosi progetti internazionali, tra cui Delos sullo sviluppo di digital library (2004-2007) (www.delos.eu), InterPARES (1998-2012) sulla conservazione di documenti digitali autentici (www.interpares.org),  il progetto europeo CASPAR sulla conservazione digitale nel settore della ricerca scientifica e per il patrimonio culturale (www.casparpreserve.eu), il progetto DigCurv (www.digcur-education.org) sulla definizione di profili di formazione avanzata nel campo delle memorie digitali (2011-2012)  e il progetto di rete europea APARSEN (2011-2014) sulla conservazione digitale nel settore della ricerca scientifica e per il patrimonio culturale (http://www.alliancepermanentaccess.org/index.php/current-projects/aparsen/).

Dirige dal 2001 la rivista “Archivi e computer”.

Dal 2009 al 2011 ha coordinato le iniziative di formazione in materia di gestione informatica dei documenti presso la Scuola superiore della pubblica amministrazione, con cui collabora dal 1999.

Ha vinto nel 2009 il premio internazionale Emmett Leahy nel campo dell'information and Records Management (http://www.emmettleahyaward.org/2009_Award_Proceedings.html).

Pubblicazioni

- Gli archivi digitali, in La macchina nel tempo. Studi di informatica umanistica in onore di Tito Orlandi, a cura di Lorenzo Perilli e Domenico Fiormonte, Le Lettere, Firenze 2011, ISBN 978 88 6087 523, pp. 127-146

- La conservazione di archivi digitali, in M. Guercio, S. Pigliapoco, F. Valacchi, Archivi e informatica, a cura di A. Romiti, Civita editoriale 2010, pp. 11-48

- Archivistica informatica, Roma, Carocci editore, 2010 (nuova edizione)

L’archivio territoriale: nuovi modelli di conservazione per le fonti contemporanee, in  “Nuovi Annali della Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari", 2010, pp. 191-205

- Interdisciplinarità e autonomia nella riflessione di Leopoldo Cassese sull’archivistica del XX secolo, in “Archivi & Computer”, 2010, 2, pp. 40-47

- Innovation and curricula: an archival perspective on education of ‘digital curators’,., in Citra Malta 2009, “Comma”, 2009, 2.

- M. Factor, E. Henis, D. Naor, S. Rabinovici-Cohen, P. Reshef, S. Ronen, IBM Research Lab in Haifa, and G. Michetti, M. Guercio, University of Urbino, Authenticity and Provenance in Long Term Digital Preservation: Modeling and - Implementation in Preservation Aware Storage, in TaPP ’09. First Workshop on the Theory and Practice of Provenance,  San Francisco, 23 February 2009 (http://www.usenix.org/event/tapp09/tech/full_papers/factor/factor.pdf, pubblicato anche in “Archivi & Computer”, 2009, 2-3, pp. 85-104)

- La conservazione a lungo termine per gli archivi digitali, in Conservazione a lungo termine e certificazione. Lo stato civile in ambiente digitale, a cura di M. Talamo, M.G. Pastura, A. Porzio, Roma, Gangemi editore, 2009, pp. 35-52

- Paola Carucci, Maria Guercio, Manuale di archivistica, Roma, Carocci, 2008, par. 1.4 e 11.6 e parte III (pp. 25-28, 194-199, 201-310)

- Gli archivi come depositi di memorie digitali, in “Digitalia”, 2008 (http://digitalia.sbn.it/upload/documenti/Digitalia20082_guercio.pdf)

- Dalle reti virtuali di archivi alle reti istituzionali, ovvero dalle reti casuali al governo coordinato di architetture complesse, in “Archivi & Computer”, 2008, 1, pp. 21-37

- La professione degli archivisti, in “Archivi”, 2007, n. 1, pp- 167-180

- MoReq2 specification: una sintesi commentata dei nuovi requisiti modello per la gestione di documenti elettronici, in “Archivi & Computer”, 2007, 2-3, pp. 64-86. Vedi anche la sintesi commentata dei nuovi requisiti modello (http://www.cornwell.co.uk/moreq2/sintesi_commentata_dei_nuovi_requisiti_modello.doc)

- La conservazione delle memorie digitali, in Biblioteconomia. Principi e questioni, a cura di Giovanni Solimine e Paul Weston, Roma, Carocci editore, 2007, pp. 395-412

- M. Cacioli, M. Guercio, Inventario dell’archivio di gabinetto della Prefettura di Roma, Roma, Direzione generale degli archivi, 2005, t. I, pp. X-XVI, t. II, pp. 481-940.

- La metodologia per la definizione di piani di classificazione in ambiente digitale, a cura di Elena Aga Rossi e Maria Guercio, Roma Scuola superiore della p.a., 2005 (http://www.sspa.it/index.php?mod=progetti&id=8)